US Air Force sostituisce 5000 BlackBerry per passare ad iPhone, ma l’azienda canadese non ci sta

@BlackBerry paga lo scotto del passato, ora è la United States Air Force a farsi avanti con l’annuncio riportato sullo pagine di Defense News dov’è possibile leggere come l’US Air Force, l’attuale aeronautica militare degli Stati Uniti d’America, parte integrante delle forze armate degli Stati Uniti d’America, stia sostituendo 5000 smartphone BlackBerry con OS 7.1 e precedenti con dispositivi iPhone obbligando tutti i suoi utenti BlackBerry® a fare questo passaggio nel più breve tempo possibile.

Abbiamo iniziato dicendo che sta pagando lo scotto perché effettivamente la situazione è cambiata radicalmente da quando, lo scorso anno, il Dipartimento della Difesa Americano era sembrato irremovibile nella decisione di non abbandonare BlackBerry®. E’ stato lo stesso Generale Kevin Wooten, direttore della comunicazione per l’Air Force Space Command e che gestisce l’infrastruttura IT di Air Force, a confermare come:

…al fine di contenere i costi e risparmiare risorse di rete, assisteremo alla transizione dai dispositivi BlackBerry® a quelli iOS. Inoltre se qualche dipendente della US Air Force volesse far attivare un nuovo BlackBerry® (anche proprio) sulla rete Air Force dovrà chiedere l’approvazione del Generale.

Ma anche in quest’occasione l’azienda canadese è stata celere nel rispondere alla decisione dell’US Air Force di sostituisce 5000 BlackBerry® per passare ad iPhone commentando così:

La costante minaccia di attacchi informatici richiede alle aziende di essere vigili sulla sicurezza mobile. Per i clienti che hanno i più elevati requisiti di sicurezza, come i governi, non c’è niente di più sicuro di un dispositivo BlackBerry® gestito dal BlackBerry Enterprise Server.

C’è una chiara ragione per la quale BlackBerry® ha più certificazioni di governo rispetto a qualsiasi altro fornitore ed è l’unico fornitore di servizi di mobility management e l’unico produttore di telefoni a ricevere dal Dipartimento della Difesa la certificazioneAuthority to Operate”. La sicurezza è in tutto quello che facciamo e lo facciamo da più tempo e meglio di chiunque altro.

Siamo stati un partner di fiducia per le agenzie governative per più di un decennio, gestendo più di 80.000 dispositivi BlackBerry® solo nel DISA. I nostri concorrenti non sono stati testati sul campo né si sono sottoposti alla scrupolosità a lungo termine su applicazioni molto delicate, rendendo difficile fidarsi del loro modello di sicurezza. BlackBerry® rimane la migliore opzione per i governi di tutto il mondo.

Insomma proprio una settimana ricca di “attacchi” contro l’azienda canadese, dopo il caso T-Mobile (ampiamente descritto in quest’articolo) ora ci si mette anche l’US Air Force, come ne uscirà da tutto ciò secondo voi? Noi sappiamo solo che:

BlackBerry® rimane la migliore opzione per i governi di tutto il mondo perché non c’è niente di più sicuro di un dispositivo BlackBerry® gestito dal BlackBerry Enterprise Server.

Articoli Simili