Nuovi utenti BES12 per BlackBerry, tra questi Grandi Navi Veloci, AB Holding e Sapio

Il BES 12 è la soluzione cross-platform per l’Enterprise Mobility Management per gestire in modo sicuro le applicazioni e i dispositivi sulle piattaforme iOS, Android, Windows Phone e BlackBerry, così come i nuovi servizi per la gestione dell’identità e degli accessi. L’ultima release del BES 12, la versione 12.2, offre un migliore supporto multi-OS ed aggiunge nuove caratteristiche e funzionalità per rendere ancora più semplice la gestione dei dispositivi di qualsiasi sistema operativo.

Proprio di recente alla lista dei clienti italiani che si affidano al BES 12 si aggiungono Grandi Navi Veloci, Ab Holding e Sapio. Si tratta di nominativi attivi nel mondo dei trasporti marittimi e della gestione dell’energia.

Grandi Navi Veloci è una compagnia di navigazione italiana che opera nel bacino del Mediterraneo. La sua mission è quella di fornire il miglior servizio di trasporto marittimo. Grandi Navi Veloci ha deciso di proseguire la sua lunga collaborazione con BlackBerry e migrare a BES 12. Questa soluzione è garanzia di una disponibilità costante anche a bordo della nave, dove la connettività è senz’altro più difficile. Consente, ad esempio, di soddisfare l’esigenza relativa alle previsioni del tempo, trasmesse ogni ora tramite un’applicazione critica per consentire al comandante della nave di scegliere la rotta migliore. La società ha scelto un modello di deployment misto, ovvero basato sul Byod (bring your own device) per la maggior parte dei dipendenti, che quindi utilizzano dispositivi mobili di loro proprietà, mentre alcuni profili (come i comandanti delle navi) sono stati dotati di smartphone BlackBerry 10 acquistati dalla stessa Grandi Navi Veloci. A tal proposito il chief information officier, Paolo Beatini afferma come:

Per Gnv, sicurezza e la disponibilità del servizio sono essenziali per operare nella maniera migliore, specialmente nelle situazioni più critiche. Grazie alla console unificata di BES 12 è stato facile gestire e distribuire policy a una vasta gamma di dispositivi con sistemi operativi diversi. Inoltre abbiamo ridotto i tempi di fermo degli apparati e migliorato il servizio agli utenti.

Ab Holding, gruppo attivo in 18 Paesi, progetta e realizza impianti di cogenerazione, con soluzioni di efficienza energetica e di energia distribuita su misura. Con circa 500 dipendenti sparsi per il mondo, una delle esigenze primarie era rappresentata dalla possibilità di proteggere lo scambio di informazioni riservate a qualsiasi livello aziendale, dai tecnici sul campo ai top manager. Per sostenere i suoi piani di crescita a livello internazionale, la holding ha adottato BES 12 con l’obiettivo di garantire ai dipendenti un accesso sicuro, rapido e semplice alle informazioni aziendali. Oltre a questo AB Holding sfrutta le funzionalità di BES 12 per il Mobile Application Lifecycle Management, cioè per gestire il ciclo di vita delle applicazioni dallo sviluppo al testing, dall’implementazione all’eliminazione di quelle non più strategiche. Piero Baronchelli, head of information security di AB Holding afferma come:

La nuova console unificata di Bes12 ha sicuramente facilitato la gestione, aiutando l’It nel controllo e nella gestione dei dispositivi. La soluzione BlackBerry permette al reparto It di applicare policy aziendali, permessi e protezione sia a singoli individui sia a gruppi.

Sempre nell’ambito dell’energia, ma in quello più specifico dei gas medici ed industriali, dal 1922 opera il Gruppo Sapio. È un gruppo italiano che impiega circa 1.500 dipendenti sul territorio nazionale e che negli ultimi anni è presente anche all’estero (Germania, Francia, Turchia e Slovenia). Sapio è un cliente BlackBerry da oltre 10 anni e ha deciso di portare avanti questa partnership anche per i nuovi progetti relativi alla mobility. L’azienda ha pianificato di introdurre 5.000 dispositivi mobili per i propri clienti e di fare affidamento sulla piattaforma gestionale BES12 per le soluzioni avanzate di controllo che offre. La società aveva deciso di abbandonare il precedente modello Cobo, ovvero “corporate owned, business only” e del quale abbiamo parlato in questo nostro articolo, tale per cui l’azienda acquista i terminali da dare in dotazione ai dipendenti, che li utilizzano solo per scopi lavorativi. Il passaggio al modello Cobe, cioè “corporate owned, personally enabled”, è stato realizzato propri grazie a BES 12; la soluzione ha permesso di integrare la gestione di dispositivi esistenti e di amministrarli attraverso un’unica console, da cui è possibile applicare policy e allo stesso tempo monitorare endpoint, applicazioni e dati sensibili. Riccardo Salierno, direttore dei sistemi informativi di Sapio conferma come:

BES 12 ci garantisce la più elevata affidabilità per quanto concerne la protezione e la sicurezza dei dati, così come la migliore performance nel mobile device management. Con Bes12, Sapio è passata velocemente al modello Cope, offrendo al dipendente la possibilità di usare l’area personale in maniera meno restrittiva di quanto non lo fosse prima.

Il virus buono nella community BlackBerry® | BlackBerryHack.com founder | BBM: virus89 #Priv | BBM: 2B649392 #Z30 | BBM: 2ABFED18 #Z10 LE

2 Commenti

  1. Mr. Prince
    21 luglio 2015 alle 12:27 Rispondi

    Ora io mi chiedo….

    È così difficile imporre comunque i dispositivi BlackBerry10?…

    Ok, BES12 offre la possibilità di avere questo servizio su tutte le piattaforme, dunque di fatto lasciare libero il dipendente di usare ciò che vuole.

    Ma nel momento della sottoscrizione, fare in modo che l’Azienda usufruisca di uno sconto particolare se tutti adottassero BlackBerry10 no????…

    Fate conoscere il prodotto brutti dementi di Waterloo, non riesco a capacitarmi di come vogliano supportare le altre piattaforme e decapitare l’Hardware!!!

    Va bene che se il SW spingerà, darà una mano al settore HW, ma se hanno intenzione di adottare un BlackAndroid…Chen, Waterloo e i suoi Geni del…andassero a fare…

    BlackBerry10 Forever e Buona Vita a Tutti…SEMPRE!!!
    BLACK IS THICKER THAN BLOOD!!! – Via BHack 10

    1. virusman89
      21 luglio 2015 alle 23:50 Rispondi

      Molte volte riportare certe notizie non fa solo che alimentare il dispiacere che c’è dietro l’adozione di questa “politica”. Hai pienamente centrato il punto: “ti metto a disposizione un’incredibile software di gestione che da il meglio di se su i miei dispositivi, eccovi 10 dispositivi da “provare” e diteci cosa ne pensate”. Lo Z10 è stato svenduto e chissà ancora quanti ce ne sono in magazzino, persi per persi potrebbero tranquillamente “regalarli”…mha 🙁 – Via BHack 10

Lascia un commento

Articoli Simili