Nessun supporto ai servizi di Google Play sugli smartphone BlackBerry 10

Al termine della presentazione ufficiale del BlackBerry Classic il CEO BlackBerry, John Chen, ha risposto ad alcune domande della stampa specializzata, dalle sue risposte sono trapelate interessanti informazioni. Una, tra le tante domande poste, riguarda l’implementazione dei servizi di Google Play, o più comunemente i Google Play Service; componente che offre funzionalità di base come l’autenticazione con i servizi Google, i contatti sincronizzati, l’accesso a tutte le impostazioni di privacy più recenti degli utenti e servizi di localizzazione.

Nessun supporto ai servizi di Google Play sugli smartphone BlackBerry 10

Alla domanda posta il CEO BlackBerry, John Chen, ha così risposto:

I servizi di Google Play non sono in programma per il BlackBerry 10

Analizzando meglio la politica adottata dal Google Play Services si riesce a capire meglio il perché del diniego al supporto di questi servizi. Per poterli incorporare nell’emulatore Android infatti, a BlackBerry sarebbero richieste almeno 21 applicazioni Android selezionate e pre-installate di default nei propri BlackBerry 10 oltre a dover esporre poi il logo Android all’avvio del dispositivo.

Rispettando una politica del genere non avrebbe più senso acquistare uno smartphone BlackBerry 10. Con il prossimo aggiornamento del sistema operativo alla versione 10.3.1 infatti troveremo installato di default l’Amazon AppStore, che ad oggi conta circa 200.000 applicazioni Android, oltre comunque alla possibilità d’installare sui propri dispositivi svariati store alternativi per reperire applicativi e giochi non presenti nel BlackBerry World.

Articoli Simili