La soluzione sviluppata da BlackBerry e QNX per segnalare le buche stradali

La sicurezza automobilistica affidata al QNX Automotive Safety fa costantemente continui passi avanti, questa volta i ricercatori stanno mettendo appunto una soluzione per segnalare agli automobilisti le buche presenti sul manto stradale mentre si è al volante della propria automobile. Questo sarebbe possibile, spiega Derek Kuhn, Vice Presidente Vendite e Marketing per QNX, quando una vettura riceverebbe un urto pazzesco, a causa appunto di una buca sull’asfalto, in una determinata posizione GPS, successivamente condividerebbe la posizione con tantissimi altri veicoli fino a dare tale informazione direttamente alle autorità competenti.

La soluzione sviluppata da BlackBerry e QNX per segnalare le buche stradali

Lo stesso Derek Kuhn ha confermato come stanno lavorando nel settore dell’Internet delle Cose con Project Ion. QNX, che è stata acquisita da BlackBerry qualche anno fa, sta lavorando proprio in questo senso:

“sviluppare la tecnologia per permettere alle automobili di fornire informazioni dettagliate sulla vita di tutti i giorni e non solo”.

Il Progetto Ion è un programma che punta a gestire, elaborare e condividere i dati e le informazioni raccolte dagli oggetti connessi a una rete, appunto Internet delle Cose, e fornire così dati a varie industrie, agenzie e società per migliorarne l’efficienza e la capacità d’intervento.

[tube]wY9AzUfSdKU[/tube]

Il cuore pulsante, in un prossimo futuro, nei sistemi di infotainment è già QNX, ma come per BlackBerry se ne parla poco o niente.

Articoli Simili