Il CEO John Chen ribadisce come BlackBerry sia sinonimo di sicurezza mobile

Dopo le assurde dichiarazioni di un ex consigliere generale della National Security Agency rivolte verso la sicurezza adottata dall’azienda di Waterloo, non si è fatta attendere la pronta risposta del CEO BlackBerry, John Chen. Lo stesso ha voluto ribadire come BlackBerry debba essere sinonimo di sicurezza mobile, mettendo appunto in evidenza come la questione sicurezza non deve essere un ripensamento e di come BlackBerry è nella posizione migliore per aiutare a ridurre i rischi informatici moderni.

Il CEO John Chen ribadisce come BlackBerry sia sinonimo di sicurezza mobile

Sono infatti i dipendenti ad utilizzare dispositivi mobili per accedere a dati di lavoro sensibili oppure enti governativi che adottano programmi di Bring-Your-Own-Device (BYOD) ad avere bisogno di piattaforme sicure per la loro gestione, a tal proposito il CEO BlackBerry, John Chen ha dichiarato come:

“Alla luce dei recenti attacchi è estremamente importante essere prudenti con i rischi della telefonia mobile. I dispositivi mobili stanno diventando obiettivi popolari per gli hacker dato che gli utenti sono sempre più portati ad archiviare su di essi file di lavoro sensibili ed informazioni personali quali numeri di carte di credito e numeri di previdenza sociale. Di recente un rapporto di Symantec sul Norton Cybersecurity ha rivelato come negli ultimi 12 mesi il 38% degli utenti di telefonia mobile hanno sperimentato la criminalità informatica mobile e questa tendenza non farà che peggiorare.

Dobbiamo essere vigili sulla sicurezza mobile, in particolare all’interno del governo federale. Data la quantità di dati altamente sensibili ospitati all’interno delle mura di reti governative, la realizzazione di migliori standard di sicurezza deve essere della massima importanza per i dipendenti federali e non c’è tempo da perdere. Purtroppo, un recente studio del Ponemon Institute ha indicato che meno della metà dei responsabili federali dicono che la sicurezza è parte integrante della strategia di adozione mobile della loro agenzia. Il governo degli Stati Uniti deve agire ora per proteggere se stesso dalle minacce emergenti e può farlo solo impedendo lo sviluppo di soluzioni mobili non testate e non sicure.

I dipendenti pubblici stanno sempre più utilizzando i loro dispositivi mobili per accedere ai dati di lavoro sensibili perché più enti governativi stanno adottando programmi di Bring-Your-Own-Device (BYOD). Il passaggio verso il BYOD consente forza lavoro mobile all’interno del governo ma introduce nello spazio governativo anche dei dispositivi che non sono stati rigorosamente testati per ambienti ad alta sicurezza. Attraverso programmi BYOD i dipendenti pubblici stanno inconsapevolmente mettendo a rischio le loro informazioni di lavoro attraverso canali vulnerabili. Per aumentare le misure di sicurezza il governo degli Stati Uniti deve fornire ai propri dipendenti delle soluzioni che mantengono il lavoro separato dallo spazio personale. Le nuove tecnologie sono essenziali per creare un’esperienza a due personalità che separa i dati personali dal lavoro per garantire la sicurezza mobile. A meno che chi decide della tecnologia all’interno del governo degli Stati Uniti implementi gli standard di sicurezza adottando misure pro-attive e strategiche più severe per proteggere le informazioni sensibili, siamo di fronte ad una potenziale crisi di sicurezza. Questi dirigenti devono garantire che tutte le soluzioni mobili ed i dispositivi siano certificati per soddisfare gli standard di sicurezza rigorosi prima di essere autorizzati ad accedere alle reti del governo.

Se qualcuno scherza sul fatto che i dispositivi BlackBerry sono una moda obsoleta degli “anni ’90” io posso assicurare che BlackBerry è nella posizione migliore per contribuire a ridurre i rischi informatici moderni e siamo il gold standard della sicurezza mobile. BlackBerry è in una posizione forte per proteggere le informazioni più importanti del governo ed abbiamo già dimostrato la nostra capacità di farlo. Fino ad oggi abbiamo ottenuto più di 70 certificazioni e approvazioni e rimaniamo la sola e la unica piattaforma end-to-end a cui è stata assegnata la piena capacità operativa dalla U.S. Defense Information Systems Agency (DISA). Inoltre tutto il nostro portafoglio mobile – che include dispositivi BlackBerry 10 e la nostra soluzione per la gestione della mobilità BlackBerry Enterprise Service 10 – ha ottenuto l’approvazione STIG“.

Articoli Simili