Il BlackBerry Priv non sarà aggiornato ad Android Nougat

C’era da aspettarselo e la notizia non dovrebbe sorprendere più di tanto i possessori del primo smartphone smartphone BlackBerry con sistema operativo Android; dopo aver già ricevuto un aggiornamento importante da Lollipop a Marshmallow e tutta una serie di miglioramenti software, il supporto da parte della società, per il BlackBerry Priv, non prevederà un secondo passaggio di versione, spegnendo completamente tutte le speranze per l’arrivo di Android 7.0 Nougat.

La conferma è arrivata direttamente da Alex Thurber, General Manager di BlackBerry Mobility Solutions. Le motivazioni di tale scelta sarebbero legate alle elevate risorse da impiegare per riuscire a completare un nuovo aggiornamento di Android, tentativo fin troppo difficile con quelle attualmente a disposizione.

Nel corso dell’intervista si sono anche sollevate questioni relative alla serie di dispositivi DTEK. Thurber non ha confermato con certezza se presto sarò disponibile un aggiornamento a Nougat anche se sembra piuttosto improbabile. Thurber ha menzionato che i dispositivi DTEK sono modelli di riferimento TCL. Da parte sua BlackBerry continua a supportare Priv, DTEK50 e DTEK60 (e naturalmente KEYone) con aggiornamenti di patch di sicurezza.

Thurber ha inoltre precisato che Oreo sarà disponibile per il KEYone quanto prima. Un altro aspetto interessante è che BlackBerry incoraggia i partner di licenza smartphone a lavorare assieme offrendo feedback e consulenza sulla progettazione dei dispositivi.

Articoli Simili