I redattori di WIRED’s premiano il BlackBerry Z30 come miglior smartphone al CES 2014

Interessante iniziativa quella proposta dalla redazione di WIRED’s, nota rivista mensile statunitense con sede a San Francisco, che per il #CES2014 (Consumer Electronics Show: una fiera dell’elettronica di consumo) tenutasi a Las Vegas in questi giorni, ha chiesto ai propri redattori di testare e valutare tra quattro diversi smartphone quale fosse indubbiamente il più pratico e versatile per redarre gli articoli da pubblicare sulla piattaforma online del proprio sito.

Gli smartphone messo sotto esami sono stati:

Da questa lista è possibile apprezzare che oltre ad essere dispositivi di case produttrici diverse con caratteristiche diverse principalmente hanno differenze sostanziali nel sistema operativo utilizzato dagli stessi, si va da BlackBerry OS10 a iOS, da Windows Phone fino ad arrivare ad Android®. Sull’articolo di WIRED’s però non è possibile conoscere quali sono stati i criteri di attribuzione dei punti, utilizzati per stilare la classifica, si sa solo che dopo una settimana di utilizzo tra computer portatili, fotocamere reflex digitali, registratori audio, tablet e smartphone nella sezione smartphone il BlackBerry Z30 ottiene il punteggio più alto.

  • Tim Moynihan con un BlackBerry Z30 (sistema operativo BlackBerry 10) – 257,5 punti
  • Christina Bonnington con iPhone 5S (sistema operativo iOS) – 147,75 punti
  • Robbie Baldwin con un Nokia Lumia 1020 (sistema operativo Windows) – 145 punti
  • Mat Honan con un Motorola Moto X (sistema operativo Android) – 100 punti

Un’ottimo risultato per BlackBerry® che premia così la sezione fotografia e scrittura dei messaggi con la tastiera predittiva del BlackBerry Z30, un risultato alquanto scontato per gli attuali possessori di #Z30 ma non devono essere solo i possessori di BlackBerry® ad apprezzare le enormi potenzialità di questo dispositivo, bensì l’enorme numero di utilizzatori di smartphone, clientela che va catturata da un’ampia campagna di marketing dell’azienda stessa. Siamo gli unici a pensare una cosa del genere? Lo stesso CEO John Chen in questi giorni sta “rivoluzionando” l’intero ecosistema BlackBerry®, per il momento maggiori attenzioni per la classe Business così da poter rilanciare poi l’intera classe Consumer. Sarà la mossa azzeccata? Solo il tempo potrà dirlo.

Articoli Simili