Gli smartphone BlackBerry abilitati per operare nelle reti del dipartimento della difesa USA

Durante il BlackBerry Security Summit, svoltosi nella giornata di ieri a New York, è stata occasione per la società di Waterloo di annunciare come il Dipartimento della Difesa USA (DoD) abbia approvato l’uso di credenziali derivate da Public Key Infrastructure (PKI) su smartphone BlackBerry OS e BlackBerry 10. Le credenziali di derivati PKI eliminano la necessità per gli utenti di fare affidamento su hardware e software Common Access Card per accedere in modo sicuro a dati su reti non classificati DoD.

Il personale del Dipartimento della Difesa ha un’esperienza utente più fluida ed una maggiore produttività, in quanto è sufficiente utilizzare un dispositivo BlackBerry per accedere, gestire e condividere informazioni critiche per le loro missioni.

E’ stata anche questa occasione per David Kleidermacher, responsabile della sicurezza BlackBerry, di affermare come:

La sicurezza è la pietra miliare della tecnologia BlackBerry ed è il motivo per cui abbiamo servito come partner cellulare orgoglioso e affidabile le agenzie governative per più di un decennio. BlackBerry è convinto che la sicurezza dovrebbe essere un enabler di produttività e la collaborazione, sia nel settore pubblico che privato. L’approvazione DoD dimostra come soluzioni mobili ad alta sicurezza progettate per proteggere i beni nazionali di valore possono anche migliorare l’efficienza tra gli utenti, semplificare la gestione per gli amministratori e ridurre i costi.

Articoli Simili