Creare file .jad installabili da memoria BlackBerry

Creare file .jad installabile da memoria BlackBerry by Ellys

Salve a tutti, vorrei condividere questa mia piccola esperienza sperando di far cosa gradita. Affascinato dalla possibilità di installare gli applicativi dalla rete (via OTA) mi chiedevo come poterlo fare anche direttamente dalla nostra scheda di memoria SD, cosa notoriamente fattibile ma stranamente non sempre funzionante. La spiegazione risiede nel fatto che solo il browser avrebbe gli “strumenti” necessari che permetterebbero l’installazione da file jad (preposto all’installazione via OTA) dei cod componenti i programmi più complessi direttamente così come sono e quindi è per questo motivo che il download via OTA riuscirebbe soltanto grazie all’uso esclusivo del browser… Ma vedremo come ovviare a questo limite! Se dovesse quindi piacervi l’idea di avere sulla SD un vostro personale Application Center con tutte le applicazioni già pronte per essere installate in modo impeccabile, senza andarle a cercare di volta in volta in rete e soprattutto con un tempo di installazione velocissimo, seguite queste semplici indicazioni e potrete creare di ogni applicazione presente sul vostro BB la corrispondente versione jad da copiare in una cartella della SD e renderla disponibile al bisogno… Per lo scopo sono necessarie tre applicazioni di facile reperibilità 1) Il comunissimo Win-Rar 2) Due apps straordinarie, create dai bravi programmatori di BBHybrids: “BBSak” e “Create-A-JAD” disponibili qui BBSak Create-A-JAD–> (Sostituito da BBHybridsTool e funzione integrata nelle utime release di BBSak)

  • Si parte da un Backup Apps o addirittura da un Dump Phone, eseguito con BBSak, dipendentemente se si intendono creare jad di programmi di terze parti o dei componenti aggiuntivi (funziona anche con quelli!)
  • Si visualizzano i cod componenti il programma installato sul BB andando in Opzioni>Applicazioni e cliccando sul programma che si desidera trattare…
  • Ora si apre la cartella del bk (o Dump) presente in C:>Programmi>BBSak e si selezionano tutti i cod componenti l’applicativo confrontandoli accuratamente con quelli visualizzati sul display del BB per sapere quali siano.
  • Raccomando massima cura in questa operazione per la molteplicità dei cod con nomi somiglianti ma non uguali!
  • Un copia/incolla e trasferiamo tutti i cod dalla cartella del bk in un’altra cartella che etichetteremo col nome dell’applicativo di cui andremo a creare il corrispondente jad e che per comodità lasceremo sempre aperta sul desktop del pc.
  • Adesso si procede con un’operazione particolare (e questa è realmente la mia piccola scoperta)  ma di facile esecuzione, che sarà la chiave che permetterà al jad che andremo a creare di poter essere installato diretamente dalla SD, ovviando alla connessione in rete, cosa altrimenti non possibile.

Infatti anche lo stesso programma Create-A-JAD che useremo per il nostro scopo, è stato concepito per la creazione del file jad ma da uplodare su un webspace insieme ai relativi cod e ad un particolare file “.htaccess”, prodotto dal programma stesso all’atto della creazione del jad, che farà da collegamento col browser del BB e da lì installare l’applicativo. Ma in tal caso si tratterebbe comunque di una installazione effettuata dalla rete e non dalla memoria dello stesso BB. Noi andremo a “forzare” tale limite!

  • Ho notato che alcuni cod, quelli base componenti il programma, per gli applicativi più complessi, non sono semplici ma composti a loro volta da altri cod e se non verranno scompattati e quindi “imbrigliati” uno per uno dal file guida jad non potranno essere installati con successo.

Ecco perché solo alcune installazioni vanno a buon fine (ed altre no) e non a caso sono solo quelle delle applicazioni costituite da cod semplici che non andrebbero comunque scompattati in nessun caso. A questo scopo ci giunge utile il Win-Rar, capace dell’operazione necessaria.

  • Quindi con un drug&drop trascineremo uno alla volta i cod dalla cartella che abbiamo creato, contenente solo i cod del programma da trattare, sull’icona del programma Win-Rar, il quale se il cod è composto ci proporrà l’estrazione che noi effettueremo nella stessa cartella di origine (per semplicità), se invece è semplice ci darà un errore che noi ignoreremo chiudendolo e quindi nOn estrarremo.
  • Adesso tutti i cod che sono stati oggetto di estrazione, nOn quelli semplici che rimarranno così come sono e soprattutto dove sono!, andranno eliminati accuratamente, perché adesso contenuti in forma scompattata nelle cartelle create dal Win-Rar…
  • Sposteremo quindi tutti i cod contenuti nelle cartelle create dal Win-Rar nella cartella principale contenente i cod semplici, quelli che non erano da estrarre, per intenderci, congiungendoli ad essi e creando una nuova lista di cod composta da quelli nuovi estratti col Win-Rar e da quelli semplici che non si sono estratti.

Cancelliamo ora le cartelle ormai vuote e inutili generate da Win-Rar per avere una directory “pulita” dalla quale procedere per la creazione del jad. Per inciso, anche BBSak tra le proprie funzioni ne ha una per la creazione dei jad ma personalmente preferisco Create-A-JAD perché se a creazione avvenuta e quindi a programma ormai chiuso volessimo modificare qualcosa nella parte descrittiva, come ad esempio la sola versione (se nel frattempo ne fosse uscita una nuova, chiaramente utilizzando poi i nuovi cod) o aggiungere o correggere qualcosa nel campo Descrizione per la stessa versione in uso, basterà trascinare il file con estensione .jad nella finestra che accoglie i cod (che comunque scompare dopo l’inserimento) per avere tutta la parte descrittiva nuovamete disponibile all’editing e, cancellando il vecchio jad dalla cartella dei cod, procedere alla creazione di quello nuovo, opzione che BBSak non riesce a compiere e oltretutto Create-A-JAD è capace anche di creare il corrispondente .alx che magari tratteremo in un’atra guida.

  • Apriamo quindi il programma Create-A-JAD, ci comparirà una finestra molto intuitiva con dei campi da completare.

In alto vi sono i campi con Application Name, Description, Version e Vendor, tutte informazioni che troveremo sul BB in Opzioni>Apps, cliccando sulla voce del programma in questione e che trascriveremo scrupolosamente. Raccomanderei la massima cura in tale trascrizione sia per avere un personale veridico riscontro riguardo l’effettiva versione del programma e le relative descrizioni sia per rispetto al Vendor in quanto non essendo applicativi creati da noi è giusto rispettare la versione originale del programma riguardo la parte descrittiva.

  • Con un drug&drop trasciniamo poi tutti i cod pronti all’operazione dalla cartella lasciata aperta sul pc e li inseriremo nella finestra grande centrale del programma Create-A-JAD.
  • Il campo subito sotto la finestra grande dove abbiamo posizionato i cod è “File Name” che andrà a dare il nome al file con estensione .jad e riscriveremo quello del primo campo in alto.

Subito a destra in un campo più piccolo troveremo “Type”, si aprirà la finestra a scorrimento e selezioneremo “jad”….. Il campo immediatamente sottostante è il “Save To” che andremo a completare cliccando su tasto di fianco “Browse” e dalla finestra che si aprirà selezioneremo proprio la cartella contenente i cod in questione che è quella che abbiamo sul desktop ancora aperta.

  • Adesso è tutto pronto, conto alla rovescia, un click sul pulsante “CREATE IT” …… e vedremo il nostro file .jad aggiungersi al resto dei cod!
  • Prendiamo ora la cartella col jad e i cod e copiamola sulla SD o, parimenti, sulla memoria interna del BB.
  • Apriamo l’esplora “File” dall’icona app del BB e raggiungiamo la cartella del programma appena inserito, apriamola e tra tutti i cod spiccherà il file col nome programma ed estensione .jad……lo clicchiamo e si aprirà la stessa finestra di quando si effettua realmente il download dalla rete, con la differenza che potremo condurre l’operazione anche a funzione radio spenta!!! Unica condizione é quella di avere il browser nativo attivato.

Se a quel punto dovessimo decidere di non installare più basterà cliccare indietro dal tasto hardware del BB, la voce “Annulla” mostrata sullo schermo non funzionerà, e sarà normale, perché legata ad una funzione del browser che però qui non interviene. Il resto dell’installazione proporrà esattamente le stesse voci di una normale installazione OTA e quindi tutto ciò che concerne le varie autorizzazioni e attendibilità del programma che stiamo installando. Ripeteremo l’operazione per tutti i programmi che desidereremo avere a disposizione…. Nb. Tutti i cod così scompattati, durante l’installazione si ricompatteranno nuovamente e perfettamente nei cod originari! Ci si chiederebbe a questo punto la differenza tra questa procedura e un normale e veloce “Install Cod” di BBSak…….

  1. L’operazione si conduce con la totale assenza del pc e le apps potranno essere installate e disinstallate quante volte si desidera in completa autonomia
  2. Tutti i cod componenti il programma sono messi sotto la stessa voce applicazione in Opzioni>Applicazioni, contraddistinto da un’unica icona e, a parte il discorso puramente estetico, in questo modo il DM le riconoscerà tutte come leggittime installazioni con tanto di nome e spunta e non le cancellerà, come fa invece con i cod installati singolarmente, durante il primo passaggio per qualsivoglia operazione.
  3. La disinstallazione può avvenire con un singolo gesto al contrario dei cod installati singolarmente che vanno eliminati uno ad uno e purtroppo senza alcun aiuto visivo dal momento che di tanti cod solo uno è contraddistinto dall’icona tipica di quella applicazione, riportando gli altri icona vuota.

Naturalmente si apprezza questa caratteristica quando si ha a che fare con applicativi multimodulari, come Doc To Go, Telmap, Msn, Facebook, BBmess o anche le BBmaps e lo stesso App World….funziona anche con quelle!! ed è così, ad esempio, che ho risolto in modo semplice e veloce la mancanza dell’icona “Mappe” sul fw v.5 Ad avvalorare questa personale procedura si possono controllare i backup che crea l’App World in “Memoria Dispositivo>BlackBerry>App_World>Downloads> ********(pin) in cui posiziona i cod degli applicativi scaricati, scomposti negli stessi cod che avrete ottenuto con la procedura sopra descritta con la differenza che l’App World installa tali cod con un proprio file guida “meta.app.rem” ad esclusiva gestione del programma App World stesso. Ecco spiegato anche il perché l’App World sia capace di “archiviare” gli applicativi reinstallandoli a richiesta ripescandoli proprio da quella posizione. Potrete notare infatti che l’App World, quando scarica un applicativo, prima lo scarica visualizzando “download” e poi lo installa visualizzando “installing”, segno che prima lo ricovera in quella posizione e poi esegue l’installazione grazie al file “meta.app.rem” Purtroppo mi sono accorto di quest’ultima cosa soltanto a lavoro ultimato ma quanto meno rivelatosi utile per un riscontro tecnico.

  • Di seguito, la procedura in breve…
  1. Backup (o Dump) by BBSak
  2. Selezione e trasferimento dei cod del programma, dal bk in nuova cartella
  3. Scompattamento dei cod che lo richiedono by Win-Rar
  4. Cancellazione dei cod originari che sono stati oggetto di estrazione
  5. Trasferimento dei nuovi cod scompattati, dalle cartelle generate dal Win-Rar nella cartella principale, unendoli ai cod che non hanno necessitato di estrazione
  6. Cancellazione delle cartelle ormai vuote generate dal Win-Rar
  7. compilazione dei campi del Create-A-JAD con inserimento di tutti i cod ottenuti
  8. Click su “Create It”

Buon divertimento 😀

Articoli Simili