Come saranno gestiti gli aggiornamenti sul BlackBerry Priv

Che la società di Waterloo abbia puntato molto sul fattore sicurezza con il BlackBerry Priv è cosa nota. A più riprese il brand canadese ha infatti rilasciato alcuni dettagli su come ha aggiunto ulteriori livelli di sicurezza per il sistema operativo Android ma solo in questi giorni entrata nel dettaglio della cosa. Attraverso il proprio Blog ufficiale BlackBerry spiega come saranno gestiti gli aggiornamenti del sistema operativo sul BlackBerry Priv.

Come saranno gestiti gli aggiornamenti sul BlackBerry Priv

Gli sforzi dell’azienda si articoleranno su tre livelli, e sono:

  • Aggiornamenti di sicurezza mensili: BlackBerry rilascerà questi aggiornamenti mensilmente per gli utenti che hanno acquistato il #Priv attraverso lo shopblackberry.com ed i vari rivenditori che hanno accettato di partecipare al programma di aggiornamento mensile per facilitare la rapida approvazione degli aggiornamenti via over-the-air (OTA).
  • Correzioni: A seconda della gravità del problema, la complessità della correzione ed i tempi relativi al ciclo di aggiornamento mensile, BlackBerry opterà per eseguire una correzione, in cui il codice per affrontare il solo il problema critico specifico è inviato ai clienti. Perché un aggiornamento rapido è in genere di portata limitata, l’equilibrio tra un test più lungo ed il processo di approvazione e il rischio della falla critica rende questo approccio un’aggiunta importante per aiutare a mantenere gli utenti sicuri e protetti.
  • Aggiornamenti Enterprise-Managed: Controllando quando e per quali dispositivi vengono consegnate le patch, si possono evitare incompatibilità software costose e garantire che i problemi di sicurezza più importanti per il business siano attenuati. Nel mondo mobile, le imprese hanno perso questo controllo. BlackBerry ha lo scopo di riportare questo controllo attraverso il BlackBerry Enterprise Server (BES) ed i sistemi di gestione OTA.

Articoli Simili