Botta e risposta tra il CEO di BlackBerry John Chen e T-Mobile

Settimana agguerrita quella appena trascorsa che ha visto protagonista l’operatore di telefonia statunitense T-Mobile e il CEO di BlackBerry® John Chen. In quest’articolo dunque cercheremo di fare il sunto della situazione, partiremo da una email inviata da parte di T-Mobile a tutti i suoi utenti in possesso di uno smartphone BlackBerry®, passeremo poi alla pronta risposta del CEO di BlackBerry® John Chen fino a giungere alle scuse della stessa T-Mobile.

Botta e risposta tra il CEO di BlackBerry John Chen e T-Mobil

Il tutto ha inizio questa settimana, che si va concludendo, con una email dell’operatore T-Mobile inviata a tutti i suoi utenti che utilizzano uno smartphone BlackBerry® nella quale cercava di convincergli di passare ad un iPhone 5S, lo slogan utilizzato era:

Passa ad iPhone 5S per ricevere comunicazioni potenti e applicazioni per la produttività con la facilità d’uso per la quale Apple è nota.


Pronta è stata la risposta da parte del CEO BlackBerry, John Chen, in merito al comportamento sleale intrapreso da T-Mobile, il quale, mediante i propri canali ufficiali ha rilasciato la seguente dichiarazione:

T-Mobile ha inviato un’offerta mirata agli utenti BlackBerry® sulla propria rete chiedendo loro di cambiare i propri dispositivi BlackBerry® con uno smartphone della concorrenza. Non essendo a conoscenza di questa loro iniziativa, posso solo immaginare che per T-Mobile si trattasse di una grande offerta per i clienti BlackBerry® che l’avrebbero ben accolta. Probabilmente T-Mobile non immaginava l’errore che stava commettendo.

Voglio ringraziare i nostri fedeli clienti per la fedeltà in BlackBerry®. Aver espresso la vostra indignazione direttamente a T-Mobile attraverso tweet, chiamate e commenti sui media e sui post del blog ha inviato un messaggio potente che T-Mobile non poteva ignorare. La vostra collaborazione con il nostro marchio è apprezzata da tutti noi in BlackBerry® e disegna un netto contrasto con il comportamento del nostro partner di lunga data.

Vi posso assicurare che siamo molto indignati. Quello che più mi lascia perplesso è che T-Mobile non ha parlato con noi prima di lanciare questa promozione di marketing chiaramente inadeguata e mal concepita.

Alla comunità degli utenti BlackBerry® voglio estendere la nostra più profonda gratitudine. La vostra passione ci spinge ogni giorno a fare meglio. Ai nostri affezionati clienti della rete T-Mobile faccio sapere che a breve avremo un’offerta appositamente pensata per voi e vi aggiorneremo appena possibile.

Infine, a T-Mobile vorrei ricordare che la nostra partnership di lunga data è produttiva e redditizia sia per BlackBerry® che per T-Mobile. Spero che si possa trovare una soluzione che ci permetta di servire i nostri clienti comuni. Nonostante la sfida attuale rimaniamo molto positivi sul futuro di BlackBerry®.


Forse, capita la clamorosa stupidaggine commessa non si sono fatte attendere anche le scuse da parte di T-Mobile per l’accaduto. La stessa ha messo a punto un’offerta appositamente pensata per gli utenti BlackBerry® ed è lo stesso Mike Sievert, Chief Marketing Officer di T-Mobile, a spiegarne i dettagli:

A partire da questo venerdì, offriamo 200 dollari di credito per passare ad un nuovo dispositivo BlackBerry®. L’offerta è così formulata. Basta portare un vecchio BlackBerry® nei negozi T-Mobile per ricevere uno sconto di 200$ per passare ad un nuovo BlackBerry® 10. Accanto a questo c’è anche un’offerta per i clienti T -Mobile trading- in che, passando ad un BlackBerry Q10 o Z10 riceveranno uno sconto di 50$. Offerte disponibili per un tempo limitato.

Ma non è tutto, infatti a margine dell’offerta, Sievent spiega:

La passione che abbiamo visto per BlackBerry® negli ultimi due giorni è stata piuttosto sorprendente. Vogliamo che i nostri clienti sappiano che l’abbiamo sentita forte e chiara.

Dopo il comunicato di T-Mobile anche BlackBerry® ha voluto rilasciare una dichiarazione su questa offerta affermando:

Un grazie ai nostri affezionati clienti per la passione che hanno per BlackBerry®. Continuate a stupirci.

Tutto è bene quello che finisce bene, è da restare stupiti infatti dalla sorprendente presa di posizione da parte del CEO di BlackBerry® John Chen, fa ben sperare la sua politica aziendale e lascia trasparire il suo “legame” per l’azienda canadese come mai nessuno prima aveva fatto. E voi, vi trovate del nostro stesso parere?

Articoli Simili