BlackBerry trova accordo con Cisco per l’utilizzo di brevetti a lungo termine

A margine della presentazione dei risultati finanziari relativi al primo trimestre del 2016, è stata occasione per la società di Waterloo di propagandare gli ultimi traguardi raggiunti e l’aver trovato un accordo con Cisco per il cross-licensing di brevetti a lungo termine che copre i loro prodotti e le loro tecnologie è uno di questi. Cisco, ricordiamo, produce apparati per il funzionamento della reti LAN, MAN, WAN e VLAN e il sistema operativo Cisco IOS che le pilota. Nell’ottica della fornitura di soluzioni complete, Cisco è entrata anche nel mercato della sicurezza, con Firewall e VPN, in quello della telefonia con IP Telephony, dell’archiviazione con Storage Area Network (SAN), e del computing su piattaforma x86.

BlackBerry trova accordo con Cisco per l'utilizzo di brevetti a lungo termine

In occasione della presentazione dei risultati finanziari relativi al primo trimestre del 2016, Mark Kokes, Vice Presidente della Proprietà Intellettuale e Licensing di BlackBerry ha ribbadito come:

Il nostro accordo con Cisco sottolinea il valore che le aziende danno al vasto e fondamentale portafoglio di brevetti di BlackBerry. Con l’accordo in vigore, BlackBerry e Cisco possono concentrarsi sull’innovazione e continueranno la cooperazione tecnica, consentendo alle nostre imprese una maggiore libertà per creare prodotti di punta e servizi per i clienti, senza il rischio di controversie sui brevetti.

Tra gli accordi del contratto di cross-licensing, BlackBerry riceverà un canone da Cisco. I termini specifici del contratto sono confidenziali ma anche questo accordo va nella direzione di cercare di aumentare le entrate date da software per sostenere i costi dell’hardware BlackBerry.

Articoli Simili