BlackBerry pensa al home entertainment con il media box Cyclone

Dalle ultime indiscrezioni si può supporre come @BlackBerry stia pensando di ampliare ed integrare il proprio sistema QNX in sistemi di “home entertainment” con un Media Box, sistema che, una volta collegato alla propria TV di casa consentirebbe di visualizzare video, foto, ricerche e contenuti web e molto altro ancora condivisi, e quindi fruibili in streaming, all’interno della propria rete domestica o dove si è connessi, il tutto prende il nome di #Cyclone.

BlackBerry pensa al home entertainment con il media box Cyclone

Purtroppo però c’è da dire che anche in questa circostanza non ci troviamo dinanzi ad una innovazione tecnologica, lo sarebbe stato forse due anni fa circa quando la stessa azienda canadese lasciò trapelare delle indiscrezioni circa un Media Box in fase di sviluppo, indiscrezioni a parte non se ne è saputo più nulla, fino ad ora.

BlackBerry pensa al home entertainment con il media box Cyclone

E’ di pochi giorni fa l’annuncio da parte di Big G. della disponibilità sul proprio store del Chromecast, più datata invece è la Apple TV e ci sarebbero tanti altri dispositivi da nominare che svolgono la medesima funzione del Media Box Cyclone di casa BlackBerry®.

BlackBerry pensa al home entertainment con il media box Cyclone

Eppure da qualche giorno queste foto hanno fatto il giro della rete, lasciando intuire come appunto l’azienda canadese stia, si presume, lavorando su un simile progetto basato su sistema QNX (sistema alla base del tablet da 7 pollici PlayBook®, del nuovo sistema #OS10 e nei computer di bordo di alcune case automobilistiche).

BlackBerry pensa al home entertainment con il media box Cyclone

Anche in questo caso la rabbia può farla da padrona nei fedelissimi del brand canadese, perché un ritardo così abissale su un dispositivo già annunciato e che poteva “riscrivere” già da tempo le sorti e l’immagine dell’azienda?

BlackBerry pensa al home entertainment con il media box Cyclone

Una sconfitta già in partenza oppure un progetto che finirà nuovamente nel cassetto del dimenticatoio?

Sconforto a parte il Media Box Cyclone si connette ad un televisore di ultima generazione mediate porta HDMI, il quale, connesso alla propria rete WiFi (qualora ci si trovi in casa) offre tutte le potenzialità di un vero e proprio server multimediale contornato poi dalla possibilità di utilizzare diverse app, tra queste YouTube (vedi foto), e molti altri servizi, trasformando così il proprio televisore in una vera e propria SmartTV.

Si presenta bene, ma non nei tempi purtroppo, vedremo in seguito cosa ne sarà del Media Box Cyclone.

Articoli Simili