BlackBerry Passport presentato ufficialmente in Italia ad un prezzo di 649€

Nella giornata di ieri, 5 Novembre, presso la Blend Tower, sita in Piazza IV Novembre, a Milano si è tenuto l’evento di presentazione del BlackBerry Passport, il rivoluzionario dispositivo dell’azienda di Waterloo dall’ampio display quadrato touch-screen. Finalmente dopo la prima presentazione ufficiale del BlackBerry Passport, avvenuta in contemporanea a Toronto, Londra e Dubai lo scorso 24 settembre e mostratovi, giorno dopo giorno, la presentazione dello stesso in diversi paesi è giunto il momento di dare il giusto risalto anche all’evento organizzato nel nostro paese.

L’evento di presentazione del BlackBerry Passport è durato qualche ora e vi hanno partecipato media ed un numero ristretto d’invitati, per l’occasione è stato anche redatto un comunicato stampa:

MilanoBlackBerry Limited, leader globale nelle comunicazioni mobile, ha annunciato oggi che il BlackBerry Passport, un nuovo dispositivo progettato appositamente per la produttività con un design innovativo che sfida lo status, è adesso disponibile in Italia presso gli operatori e i rivenditori autorizzati al prezzo raccomandato di 649€, tasse incluse.

Il BlackBerry Passport favorisce la produttività con uno schermo touch di forma quadrata 4,5” che ottimizza lo spazio per permettere agli utenti di leggere 60 caratteri per linea, mentre i tipici dispositivi solo touch in orientamento verticale visualizzano appena 40 caratteri.

Se a questo si unisce una rivoluzionaria tastiera con funzionalità touch, si è in grado di compiere più azioni sullo smartphone, senza sentire la necessità di usare il Pc o il tablet per leggere e scrivere email, visualizzare mappe, navigare sul Web o modificare documenti.

Da alcune notizie, trapelate sempre dall’evento di Milano, è stato reso noto di come BlackBerry abbia già preso accordi commerciali con TIM, Vodafone e Wind per la vendita all’utenza business mentre con H3G Italia i colloqui sono ancora in corso. Per gli utenti consumer anche sono previsti accordi commerciali ma la disponibilità sarà successiva rispetto all’utenza business.

Infine non assisteremo a nessuna campagna pubblicitaria, per il BlackBerry Passport, dato che l’azienda canadese avrà un filo diretto con le aziende e con un focus specifico per l’enterprise, questo perché ha destinato gran parte del budget su prodotti, sviluppo e produttività a livello enterprise.

Articoli Simili