BlackBerry non si vende, riceve un miliardo di dollari da Fairfax Financial e cambia il Consiglio di Amministrazione

Nella giornata di ieri, 4 Novembre, l’azienda canadese BlackBerry® fa sapere che qualsiasi attività di vendita, per il momento, non avrà luogo. Ieri infatti è scaduta la lettere di intenti che Fairfax Financial aveva inoltrato a BlackBerry® in cui manifestava interessi per l’acquisizione dell’azienda appunto, dunque BlackBerry® non sarà ceduta bensì ha stipulato accordi con la stessa Fairfax Financial e altri investitori per un totale di un miliardo di dollari concludendo la rassegna di alternative strategiche e annunciando modifiche al Consiglio di Amministrazione.

Ebbene si, la trattativa che si è conclusa porterà alle dimissioni dell’attuale CEO Thorsten Heins, al suo posto John S.Chen sarà nominato appunto Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato ad interim (reggente, fin quando non verrà nominato il nuovo CEO) mentre l’Amministratore Delegato di Fairfax, Prem Watsa, rivestirà la carica di Lead Director. Di seguito il comunicato stampa integrale:

Waterloo, Ontario e TORONTO, ONTARIO – (Marketwired – 4 NOVEMBRE 2013) – BlackBerry® (NASDAQ: BBRY) (TSX : BB) , leader mondiale nel mercato delle comunicazioni mobili, ha annunciato oggi di aver stipulato un accordo in base al quale Fairfax Financial Holdings Limited e altri investitori istituzionali (collettivamente gli “acquirenti”) investiranno in BlackBerry un miliardo di dollari di collocamento privato di obbligazioni convertibili. Fairfax ha deciso di acquisire 250 milioni di dollari di valore nominale delle Obbligazioni. La transazione dovrebbe essere completata entro le prossime due settimane .
Secondo i termini della transazione, gli acquirenti dovranno sottoscrivere per un miliardo di dollari un capitale totale di 6% in obbligazioni chirografari subordinate convertibili in azioni ordinarie di BlackBerry® ad un prezzo di 10,00$ per azione ordinaria, un premio del 28,7 % rispetto al prezzo di chiusura delle azioni ordinarie BlackBerry® al 1 ° novembre 2013. Le Obbligazioni hanno una durata di sette anni. Sulla base del numero di azioni ordinarie attualmente in circolazione, se tutte le obbligazioni di un miliardo di dollari saranno convertite, le azioni ordinarie emesse a seguito della conversione rappresenterebbero circa il 16 % delle azioni ordinarie in circolazione dopo aver dato effetto alla conversione.
Dopo la chiusura della transazione, John S.Chen sarà nominato presidente esecutivo del consiglio di amministrazione di BlackBerry® e, in quel ruolo , sarà responsabile della direzione strategica, le relazioni strategiche e gli obiettivi organizzativi di BlackBerry®. Prem Watsa , Presidente e Amministratore Delegato di Fairfax , sarà nominato Lead Director and Chair of the Compensation, Nomination and Governance Committee e Thorsten Heins e David Kerr si dimetteranno dal Consiglio di AMministrazione. Inoltre, il signor Heins si dimetterà come Chief Executive Officer ed il signor Chen sarà il nuovo Chief Executive Officer ad Interim in attesa del completamento di una ricerca di un nuovo Amministratore Delegato. 

L’annuncio di oggi segna la conclusione del riesame di alternative strategiche precedentemente annunciato il 12 agosto 2013: ” L’annuncio di oggi rappresenta un significativo voto di fiducia in BlackBerry® ed il suo futuro da questo gruppo di investitori, preminente a lungo termine”, ha detto Barbara Stymiest, presidente del consiglio di BlackBerry®. “Il consiglio BlackBerry® ha condotto un esame approfondito delle alternative strategiche e perseguito la linea d’azione che essa ha concluso è nel migliore interesse di BlackBerry® e dei suoi componenti e dei suoi azionisti. Tale finanziamento prevede un apporto di liquidità immediata a condizioni favorevoli per BlackBerry® migliorando la nostra posizione di cassa . Alcuni dei clienti più importanti del mondo si affidano a BlackBerry® e stiamo attuando le necessarie modifiche per rafforzare l’azienda e garantire di rimanere un partner forte e innovativo per le loro esigenze” .

Stymiest ha aggiunto “Sono anche lieto che John Chen, leader distinto e di comprovata esperienza nel settore della tecnologia ha accettato di servire BlackBerry® come presidente esecutivo. Non vedo l’ora di continuare a servire BlackBerry® come membro del Consiglio di Amministrazione e del Consiglio e del Comitato di gestione del rischio. A nome del Consiglio vorrei anche ringraziare Thorsten per il suo servizio a BlackBerry nel corso degli ultimi sei anni. Sotto la sua guida, BlackBerry® ha istituito una struttura di costi più efficiente, sviluppato nuovi prodotti, ha visto l’adozione di BES 10 e consegnato la piattaforma BlackBerry® 10. Queste sono tutte realizzazioni significative. Siamo grati per il suo contributo e gli auguriamo ogni bene nelle sue attività future.” 

Fairfax è un sostenitore di lunga data, investitore e partner di BlackBerry® e, con questo investimento, rafforza il suo profondo impegno per un futuro di successo di questa azienda“, ha detto Prem Watsa, Presidente e CEO di Fairfax. “Non vedo l’ora di ricongiungersi al Consiglio BlackBerry e di lavorare con gli altri amministratori e team di gestione, sotto la guida di John Chen, e di plasmare la prossima fase della strategia di crescita di BlackBerry®.” 

“Sono lieto di partecipare a una società con tanto potenziale come BlackBerry®,” ha detto il signor Chen. “BlackBerry® è un marchio iconico, con un potenziale enorme – ma deve prendere decisioni dure per recuperare il successo e non vedo l’ ora di guidare BlackBerry® nella sua inversione di tendenza e la trasformazione del modello di business per il beneficio di tutti i suoi clienti, azionisti e dipendenti.”

La chiusura della transazione è soggetta alle consuete condizioni, tra cui l’approvazione da parte della Borsa di Toronto. Ai sensi dell’accordo transattivo, gli investitori hanno la possibilità di acquistare fino a un supplemento di 250 milioni di dollari di valore nominale delle Obbligazioni entro 30 giorni a seguito di chiusura. Se un ulteriore 250 milioni di dollari di obbligazioni viene rilasciato e tutto 1,25 miliardi di dollari di obbligazioni sono stati convertiti, le azioni ordinarie emesse a seguito della conversione rappresenterebbero circa il 19,2 % delle azioni ordinarie, dopo la sua applicazione la conversione, in base al numero delle azioni ordinarie attuali.

Articoli Simili