BlackBerry Guardian implementa un ulteriore livello di protezione per le applicazioni Android

L’incontro sulla sicurezza tenutosi ieri a New York è stato molto interessante, oltre all’acquisizione della SECUsmart, colpo grosso per l’implementazione di un avanzato sistema di sicurezza negli smartphone BlackBerry, l’azienda canadese si è soffermata su un’altro aspetto legato alla sicurezza, più precisamente sulla protezione data alle applicazioni Android installabili sui device di Waterloo. Da oltre un anno BlackBerry collabora con Trend Micro, leader globale nella sicurezza per il cloud computing, nel software Internet e per la protezione dei contenuti, ed ha implementato di recente il BlackBerry Guardian per monitorare appunto tutte le applicazioni del BlackBerry World prima che queste vengano rese disponibili al download.

Ieri dunque è stata resa nota la volontà di estendere il sistema di protezione BlackBerry Guardian alle applicazioni Android disponibili, da settembre, all’interno dell’Amazon AppStore.

BlackBerry Guardian è solo una parte della nostra strategia di sicurezza multi-livello. BlackBerry 10 è stato progettato per la sicurezza da zero. E’ abbastanza resistente per alimentare centrali nucleari e progettato per fail-safe, il nucleo microkernel QNX che alimenta il BlackBerry OS 10 offre punti di forza e di sicurezza eccezionali. Le sue capacità sandboxing esclusive sono progettate per contenere e separare ogni applicazione.

Se viene rilevato un applicazione sospetta, l’utente avrà la possibilità di continuare o annullare l’installazione. Questo servizio on-device sarà disponibile gratuitamente per gli utenti del BlackBerry Passport, del BlackBerry Classic e dei futuri smartphone BlackBerry 10. Mentre, per gli attuali smartphone BlackBerry 10 presenti sul mercato, tale funzione sarà introdotta con un prossimo aggiornamento dell’OS BlackBerry 10.

Se possiediamo già un dispositivo BlackBerry 10 noteremo che il servizio è attivo per le installazioni delle applicazioni BlackBerry, ma a partire dal #Passport, il BlackBerry Guardian controllerà automaticamente tutte le applicazioni Android che installeremo sul nostro device.

Per tutti coloro che hanno installato sui propri device l’aggiornamento beta 10.3.0.700 avranno già notato l’entrata in funzione del BlackBerry Guardian durante l’installazione degli applicativi Android in formato .apk, questo a conferma di quanto dichiarato nella giornata di ieri.

Articoli Simili