Accordo raggiunto tra BlackBerry e i produttori della tastiera Typo

Dopo il risarcimento da 860.000$ che Typo, società fondata dall’imprenditore Laurence Hallier e dal conduttore televisivo Ryan Seacrest, pagò per la violazione di alcuni brevetti BlackBerry, la stessa società di Waterloo presentò una nuova denuncia contro Typo lo scorso Febbraio. La prima tastiera prodotta da Typo era una vera e propria copia di quella presente sul BlackBerry Q10 tant’è che il brand canadese chiese ed ottenne il blocco delle vendite. Chiuso il capitolo con la prima tastiera, Typo ci riprovò con una seconda versione chiamata appunto Typo 2 e a tal proposito BlackBerry presentò una nuova denuncia.

Accordo raggiunto tra BlackBerry e i produttori della tastiera Typo

Dopo l’ultima denuncia presentata sembra che BlackBerry e Typo abbiano raggiunto un accordo che potrebbe segnare così la fine della controversia tra le due aziende. Alcuni dei nuovi termini dell’accordo tra BlackBerry e Typo prevedono che:

Come parte della transazione, Typo Products LLC, Innovations LLC, Show Media LLC, Hallier Investments LLC e Laurence Hallier hanno deciso di interrompere definitivamente la vendita in qualsiasi parte del mondo delle tastiere per smartphone e dispositivi mobili con una dimensione dello schermo inferiore a 7,9 pollici. Typo Products LLC, Typo Innovations LLC, Show Media LLC, Hallier Investments LLC e Laurence Hallier possono continuare a vendere le tastiere per dispositivi con uno schermo da 7,9 pollici o più grandi. Altri termini dell’accordo sono confidenziali.

Dunque solo tastiere per smartphone con uno schermo di quasi 8 pollici ma non per dispositivi di dimensioni inferiori potrà produrre Typo. Sarà questa l’ultima volta che sentiremo parlare di questa controversia oramai giunta alle battute finali.

Articoli Simili